Il CdA approva il Resoconto intermedio di Gestione al 31 marzo 2016

Nova Re: il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2016

Milano, 11 maggio 2016

Il Consiglio di Amministrazione di Nova Re S.p.A., riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Antonio Caporale, ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2016, predisposto su base volontaria nel presupposto del funzionamento e della continuità aziendale ed in conformità ai criteri di valutazione IAS/IFRS, in vista della definizione del nuovo piano industriale, prevista entro il 30 giugno 2016.

PRINCIPALI RISULTATI DI PERIODO

Di seguito si riportano i principali indicatori economico-finanziari e patrimoniali relativi al primo trimestre 2016 della Società che, nel periodo di riferimento, non ha ancora avviato la fase operativa e che al 31 marzo 2016 non è proprietaria di asset immobiliari, né direttamente né tramite partecipazioni in altre società.

Il risultato del periodo si attesta ad un valore negativo pari a 114 migliaia di Euro al 31 marzo 2016 rispetto al valore negativo di 190 migliaia di Euro al 31 marzo 2015.

Il patrimonio netto, comprensivo della perdita del periodo pari a 114 migliaia di Euro, risulta pari a 267 migliaia di Euro al 31 marzo 2016 rispetto a 381 migliaia di Euro al 31 dicembre 2015.

L’indebitamento finanziario netto presenta un saldo positivo di 223 migliaia di Euro rispetto ad un saldo positivo di 322 migliaia di Euro al 31 dicembre 2015. Al termine del primo trimestre 2016 la Società non presenta debiti di natura finanziaria.

EVENTI DI RILIEVO DEL PERIODO

Nel corso del primo trimestre 2016 si è perfezionata l’Offerta Pubblica di Acquisto obbligatoria totalitaria daparte del comparto Akroterion del Fondo immobiliare Tintoretto gestito da Sorgente SGR S.p.A. sulle azioni Nova Re, che ha riguardato il 19,71% del capitale della Società non ancora di proprietà ed è stata promossa dall’8 al 26 febbraio compresi, al prezzo di Euro 0,2585 per azione.

In particolare, sono state portate in adesione all’Offerta n. 606.406 azioni ordinarie Nova Re, per uncontrovalore complessivo di Euro 156.755,95, corrispondente al 22,79% circa delle azioni Nova Re oggettodell’Offerta, e pari al 4,49% circa del capitale sociale dell’Emittente.

L’Offerente, tenuto conto delle azioni portate in adesione all’Offerta, e delle azioni dell’Emittente già direttamente detenute dall’Offerente prima dell’inizio del periodo di adesione, detiene complessive n.11.445.557, pari all’84,78% circa del capitale sociale dell’Emittente.

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE

L’Offerta Pubblica di Acquisto, promossa dal comparto Akroterion del Fondo immobiliare Tintoretto di Sorgente SGR S.p.A., ha rappresentato il primo step di un’ampia operazione strategica dell’Offerente cheprevede che Nova Re mantenga lo status di società quotata e che sia chiesto l’esercizio dell’opzione per ilregime speciale di società di investimento immobiliare quotata (SIIQ). [continua…]

Per ulteriori informazioni:

Nova Re SIIQ S.p.A.
Tel: 06.90292677
gm.cesare@novare.it